News

Arabæsque. Recital per pianoforte di Marouan Benabdallah

Il concerto del pianista Marouan Benabdallah promosso dall’Ambasciata del Marocco, dalla Fondazione Med-Or e dalla LUISS Guido Carli

Venerdì 24 giugno si è tenuto a Roma, presso il Campus di Viale Pola 12 della LUISS, il concerto “Arabæsque. Classical music from the Arab world” del pianista marocchino Marouan Benabdallah. L’iniziativa è stata promossa dall’Ambasciata del Regno del Marocco, in collaborazione con la Fondazione Med-Or e l’Università LUISS Guido Carli.

Arabæsque è un progetto musicale lanciato nel settembre 2014 con l’obiettivo di diffondere sulla scena concertistica internazionale la musica araba classica e di svelare, attraverso essa, un aspetto per lo più sconosciuto del mondo arabo.

Il progetto si basa su mutue scoperte: da un lato, aiuta il pubblico arabo ad apprezzare la bellezza della musica classica attraverso capolavori composti da autori arabi; dall’altro facilita il pubblico occidentale ad accedere ad un repertorio musicale nuovo ed emozionante.

Approfondimenti

Calcio e politica: come cambiano i rapporti tra i paesi del Golfo

I mondiali di calcio in Qatar mostrano come nel corso degli ultimi anni siano mutate le dinamiche tra i paesi del Golfo e quanto sia cresciuto il loro ruolo, anche in ambito sportivo. Il punto di vista di Daniele Ruvinetti

Leggi l'approfondimento
Approfondimenti

COP27: risultati in chiaroscuro della conferenza sul clima

Si è chiusa in Egitto la Conferenza della Nazioni Unite sul Clima. Prese alcune decisioni storiche, resta alta la preoccupazione per l’aumento delle temperature del pianeta

Leggi l'approfondimento
Notizie

Italia, Niger. Europa, Africa. Due continenti. Un unico destino. L’evento della Fondazione Med-Or con Mohamed Bazoum

Appuntamento Giovedì 1° dicembre, alla Luiss Guido Carli, per l’evento “Italia, Niger. Europa, Africa. Due continenti. Un unico destino”, organizzato dalla Fondazione Med-Or a cui sarà presente il Presidente della Repubblica del Niger, Mohamed Bazoum

Leggi la notizia