News

Fondazione Med-Or in visita presso il Global Security Operation Center di Leonardo

Il 27 ottobre una delegazione congiunta della Fondazione Med-Or e della Luiss School of Government si è recata in visita al Global Security Operation Center (SOC) di Leonardo a Chieti

Il 27 ottobre una delegazione congiunta della Fondazione Med-Or e della Luiss School of Government si è recata in visita al Global Security Operation Center (SOC) di Leonardo a Chieti. Il SOC rappresenta il cuore dell’architettura della Cyber Security di Leonardo, riuscendo a garantire ogni giorno la protezione delle infrastrutture critiche nazionali e di numerosi clienti esteri.

La visita presso la sede di Chieti è stata realizzata a conclusione del Corso Executive “Artificial Intelligence and Cybersecurity in a Global Digital Age: Policy and Management Solutions” conseguito grazie alla Fondazione Med-Or presso la Luiss School of Government. La delegazione di Med-Or e gli studenti del Corso Executive hanno potuto visitare il centro di eccellenza Leonardo e vedere all’opera i Cyber Security and Intelligence Experts del SOC.

Approfondimenti

Calcio e politica: come cambiano i rapporti tra i paesi del Golfo

I mondiali di calcio in Qatar mostrano come nel corso degli ultimi anni siano mutate le dinamiche tra i paesi del Golfo e quanto sia cresciuto il loro ruolo, anche in ambito sportivo. Il punto di vista di Daniele Ruvinetti

Leggi l'approfondimento
Approfondimenti

COP27: risultati in chiaroscuro della conferenza sul clima

Si è chiusa in Egitto la Conferenza della Nazioni Unite sul Clima. Prese alcune decisioni storiche, resta alta la preoccupazione per l’aumento delle temperature del pianeta

Leggi l'approfondimento
Notizie

Italia, Niger. Europa, Africa. Due continenti. Un unico destino. L’evento della Fondazione Med-Or con Mohamed Bazoum

Giovedì 1° dicembre si è svolto alla Luiss Guido Carli l’evento “Italia, Niger. Europa, Africa. Due continenti. Un unico destino”, organizzato dalla Fondazione Med-Or con la partecipazione del Presidente della Repubblica del Niger, Mohamed Bazoum

Leggi la notizia