News

Italia e Francia nel Mediterraneo allargato

L’evento promosso da Med-Or, dall’Ambasciata di Francia e da Formiche si è tenuto mercoledì 13 luglio presso la sede della Fondazione.

Mercoledì 13 luglio si è tenuto a Roma, presso la sede della Fondazione Med-Or, un panel di dialogo intitolato “Italia e Francia nel Mediterraneo allargato” promosso da Med-Or, dall’Ambasciata di Francia in Italia e da Formiche. Durante il dibattito è stato anche discusso il libro di Gilles Kepel “Il ritorno del Profeta. Perché il destino dell’Occidente si decide in Medio Oriente”.

Hanno preso parte all’iniziativa Marco Minniti, Presidente della Fondazione Med-Or; Christian Masset, Ambasciatore di Francia in Italia; Gilles Kepel, Professore presso l’Université Paris Sciences et Lettres ed Inviato Speciale del Presidente Emmanuel Macron per il Mediterraneo; Gilles Gressani, Direttore de “Le Grand Continent”; Maurizio Molinari, Direttore de “La Repubblica”. Ha moderato la discussione Flavia Giacobbe, Direttrice della Rivista “Formiche”.

Approfondimenti

Kosovo e Serbia richiamano l’attenzione sui Balcani occidentali

Cause e possibili sviluppi delle recenti tensioni tra Kosovo e Serbia. L’importanza della stabilità dei Balcani Occidentali per la sicurezza Europea. L’analisi di Antonio Stango

Leggi l'approfondimento
Approfondimenti

Il Mediterraneo centro di connessioni (sottomarine)

Il Mediterraneo, sempre più ponte tra Est ed Ovest, è centrale per la diffusione di infrastrutture internet sottomarine. L’analisi di Emanuele Rossi

Leggi l'approfondimento
Approfondimenti

La mediazione della Turchia nel conflitto russo-ucraino

Russia e Ucraina hanno firmato ad Istanbul un accordo per la creazione di un “corridoio del grano”. Cosa spinge la Turchia a fare da mediatore? L’analisi di Daniele Ruvinetti

Leggi l'approfondimento