News

Fondazione Med-Or: la cerimonia di premiazione dei tre studenti provenienti dal Marocco

La cerimonia si è svolta a Roma, presso la sede della Fondazione, alla presenza del Ministro Di Maio

Venerdì 8 ottobre, presso la sede della Fondazione Med-Or a Roma, si è svolta, alla presenza del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, la cerimonia di consegna di tre borse di studio destinate a studenti provenienti dal Marocco.

I tre ragazzi, dopo un primo ciclo di studi completato presso la Mohammed VI Polytechnic University di Rabat, potranno proseguire la propria carriera accademica a Roma, alla LUISS Guido Carli. Nello specifico, sono una ragazza, Houda Merezak, che seguirà il corso di laurea magistrale in Global Management and Politics, e due ragazzi, Abdelkarim Skouri e Abderrahmane El Aarfaoui, iscritti rispettivamente ai corsi di International Relations ed Economics and Finance.

L’evento, introdotto dai saluti del Presidente della Fondazione Med-Or Marco Minniti e della Direttrice Generale, Letizia Colucci, ha visto la partecipazione anche dell’Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia, Youssef Balla, e del Rettore della LUISS, Andrea Prencipe.

Questa iniziativa, promossa da Med-Or in collaborazione con le due prestigiose università, è la prima realizzata da quando, pochi mesi fa, la Fondazione ha avviato le sue attività, e si inserisce nel filone dei progetti cui Med-Or darà vita nel campo della promozione culturale e dell’alta formazione.

A questo link è possibile rivedere il servizio sull’evento realizzato da Adnkronos:
Università, Fondazione Med-Or consegna borse studio a 3 studenti marocchini (adnkronos.com)

Approfondimenti

Il Marocco è in movimento

Il Marocco tra ambizioni internazionali, escalation militare e diplomazia occidentale. L’analisi di Alessandro Giuli

Leggi l'approfondimento
Approfondimenti

Il Marocco tra Cina e Visegrad

Diplomazia dei vaccini e controllo delle frontiere. Le relazioni del Marocco tra Est e Ovest e il suo ruolo nella regione nordafricana. Il punto di vista di Alessandro Giuli

Leggi l'approfondimento
Approfondimenti

Segnali dal Marocco

Insediatosi poco più di due settimane fa, il nuovo governo marocchino indicato dal re Mohammed VI sembra voler mostrarsi ancor più aperto alla sensibilità occidentale. L’analisi di Alessandro Giuli.

Leggi l'approfondimento