News

Fondazione Med-Or: la cerimonia di premiazione dei tre studenti provenienti dal Marocco

La cerimonia si è svolta a Roma, presso la sede della Fondazione, alla presenza del Ministro Di Maio

Venerdì 8 ottobre, presso la sede della Fondazione Med-Or a Roma, si è svolta, alla presenza del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, la cerimonia di consegna di tre borse di studio destinate a studenti provenienti dal Marocco.

I tre ragazzi, dopo un primo ciclo di studi completato presso la Mohammed VI Polytechnic University di Rabat, potranno proseguire la propria carriera accademica a Roma, alla LUISS Guido Carli. Nello specifico, sono una ragazza, Houda Merezak, che seguirà il corso di laurea magistrale in Global Management and Politics, e due ragazzi, Abdelkarim Skouri e Abderrahmane El Aarfaoui, iscritti rispettivamente ai corsi di International Relations ed Economics and Finance.

L’evento, introdotto dai saluti del Presidente della Fondazione Med-Or Marco Minniti e della Direttrice Generale, Letizia Colucci, ha visto la partecipazione anche dell’Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia, Youssef Balla, e del Rettore della LUISS, Andrea Prencipe.

Questa iniziativa, promossa da Med-Or in collaborazione con le due prestigiose università, è la prima realizzata da quando, pochi mesi fa, la Fondazione ha avviato le sue attività, e si inserisce nel filone dei progetti cui Med-Or darà vita nel campo della promozione culturale e dell’alta formazione.

A questo link è possibile rivedere il servizio sull’evento realizzato da Adnkronos:
Università, Fondazione Med-Or consegna borse studio a 3 studenti marocchini (adnkronos.com)

Approfondimenti

Strategie occidentali nell’Africa Atlantica

La presenza americana in Nord Africa tra esercitazioni militari e accordi commerciali. Il punto di Alessandro Giuli

Leggi l'approfondimento
Approfondimenti

Il Maghreb in prima fila per l’Agenzia africana dei medicinali – tra sovranismo continentale e rivalità interne

L’assegnazione della sede permanente dell’Agenzia africana dei medicinali rappresenta un ulteriore passaggio del confronto geostrategico tra Marocco, Algeria e Tunisia. L’analisi di Alessandro Giuli

Leggi l'approfondimento
Approfondimenti

La prudenza strategica di Russia e Cina nel Sahara occidentale

Russia e Cina scelgono la via della prudenza strategica nel conflitto tra Marocco e Algeria e nelle relazioni con i due paesi nordafricani. L’analisi di Alessandro Giuli

Leggi l'approfondimento