News

Italia, Niger. Europa, Africa. Due continenti. Un unico destino. L’evento della Fondazione Med-Or con Mohamed Bazoum

Giovedì 1° dicembre si è svolto alla Luiss Guido Carli l’evento “Italia, Niger. Europa, Africa. Due continenti. Un unico destino”, organizzato dalla Fondazione Med-Or con la partecipazione del Presidente della Repubblica del Niger, Mohamed Bazoum

Giovedì 1° dicembre 2022 si è svolto a Roma, presso la Luiss Guido Carli, l’evento organizzato dalla Fondazione Med-Or intitolato “Italia, Niger. Europa, Africa. Due continenti. Un unico destino”.

La Conferenza, dedicata alle relazioni tra Italia e Niger e tra Europa ed Africa, ha visto l’eccezionale partecipazione del Presidente della Repubblica del Niger, Mohamed Bazoum, e con lui del Ministro della Difesa Guido Crosetto, del Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi e del Ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini e del Presidente della Fondazione Med-Or Marco Minniti.

Frutto degli ottimi rapporti avviati tra Med-Or e Repubblica del Niger, la conferenza ha fatto seguito al Memorandum d'Intesa siglato tra la Fondazione e la Presidenza della Repubblica del Niger per la promozione di iniziative di natura culturale ed educativa e si inquadra nel più ampio impegno della Fondazione volto a rafforzare i rapporti con un Paese di cruciale importanza per l’Italia, posto nel cuore di una regione dell’Africa, il Sahel, oggi più che mai al centro delle attenzioni del mondo. Il Sahel rappresenta, infatti, un’area strategica non solo per la sicurezza del Mediterraneo allargato e per l’Africa, bensì per l’intero pianeta. È quindi fondamentale che Italia e Niger possano proseguire il percorso di rafforzamento della loro cooperazione reciproca, anche per far fronte alle sfide più rilevanti del nostro tempo, che sono al centro del futuro dei rapporti tra Africa ed Europa.

Qui è possibile vedere l’intervista rilasciata dal Presidente Bazoum al TG1.

Italia Niger
Italia Niger
Italia Niger

Approfondimenti

Calcio e politica: come cambiano i rapporti tra i paesi del Golfo

I mondiali di calcio in Qatar mostrano come nel corso degli ultimi anni siano mutate le dinamiche tra i paesi del Golfo e quanto sia cresciuto il loro ruolo, anche in ambito sportivo. Il punto di vista di Daniele Ruvinetti

Leggi l'approfondimento
Approfondimenti

COP27: risultati in chiaroscuro della conferenza sul clima

Si è chiusa in Egitto la Conferenza della Nazioni Unite sul Clima. Prese alcune decisioni storiche, resta alta la preoccupazione per l’aumento delle temperature del pianeta

Leggi l'approfondimento
Approfondimenti

Dopo l’Indonesia, l’India alla guida del G20

Una troika di paesi del sud del mondo guiderà, dal prossimo dicembre, il G20, con l’inizio della Presidenza indiana che seguirà quella dell’Indonesia. L’analisi di Guido Bolaffi

Leggi l'approfondimento